domenica 28 settembre 2008

La mente svuotata - 1

Mushin 無心 è lo stato mentale che i samurai acquisivano attraverso lo studio delle arti marziali e nella pratica della meditazione. Usando un’espressione zen potrebbe essere tradotto come: “La mente della non mente”.
Mushin significa quindi combattere con “la mente vuota” cioè priva di risentimento o rabbia nei confronti del proprio nemico per essere più efficaci nel raggiungere la vittoria.

Oggi avere consapevolezza di sé attraverso il “mushin” significa conoscere i propri limiti e poterli applicare con successo in ogni campo. Questo eviterebbe di arrivare a dei risultati insoddisfacenti pur di vincere la partita a tutti i costi. Le arti marziali ci insegnano che bisogna sapersi fermare e, una volta vuotata le mente, agire: saranno i fatti a parlare e determinare il nostro valore.

1 commento:

PaolaRei ha detto...

Penso che la consapevolezza sia il primo passo, ma quello forse più difficile è la capacità di sapersi fermare. Paola