lunedì 31 maggio 2021

NUTRI IL SAPERE - COUNSELING NUTRIZIONALE


 

 

"Tra stile di vita del bambino e stato di salute dell’adulto c'è una connessione diretta. È quello che si chiama «imprinting precoce», protagonista di un progetto educativo ma anche ludico rivolto agli alunni delle scuole primarie (...)

In Italia il 22% di bambini è in sovrappeso e il 10% obeso: L’obiettivo di «Nutri il Sapere» è proprio informare sui pericoli di abitudini non salutari, inclusa l’eccessiva sedentarietà. I bambini saranno coinvolti in attività divertenti ed educative che mostrano i benefici di uno stile di vita sano e verranno guidati alla condivisione con la propria famiglia". 

 qui maggiori info

venerdì 28 maggio 2021

LA MALDICENZA? UN CUSCINO DI PIUME


 

 

 “Un uomo andava in giro per il villaggio raccontando bugie ingiuriose sul conto. 

Un giorno, sentendosi in colpa, andò da un uomo saggio e lo pregò di aiutarlo a ritrovare la pace, dicendogli che avrebbe fatto qualsiasi tipo di ammenda che questi gli avesse assegnato.

L'uomo saggio disse all’uomo: “Prendi un cuscino di piume, taglialo, aprilo e disperdi le piume al vento”. L’uomo fece come gli era stato ordinato. Poi tornò dall'uomo saggio e riferì che aveva obbedito al suo invito. 

L'uomo saggio gli disse: “Devi fare ancora una cosa: ora raccogli le piume e rimettile nel cuscino”. L’uomo a questo punto capì che non c’era ammenda per il danno che le sue parole avevano provocato, proprio come era ormai impossibile raccogliere le piume disperse al vento”.
(storia ebraica)

Quando spargiamo maldicenze o notizie false gettiamo piume al vento senza saperne la direzione o da chi verranno raccolte.

Ricordiamoci di questa saggia storia ogni volta che stiamo per parlare. 

Pensiamo solo a cosa sarebbe il mondo se ogni volta che parliamo spargessimo buone parole e buone azioni come le piume di quel cuscino abbandonate al vento.

APPUNTAMENTI: questa sera ore 21 su skype classe di Meditazione Mindfulness. Chi fosse interessato mi contatti direttamente.

 

mercoledì 19 maggio 2021

LE PAROLE DEL BENESSERE: GUA-SHA - MEDICINA TRADIZIONALE CINESE


 

 

Gua = Strofinare + Sha = Calore, indica un’antica pratica basata sui principi della medicina tradizionale cinese che utilizza delle pietre piatte di giada, quarzo o di osso animale per massaggiare il viso e il corpo stimolando la circolazione sanguigna e il sistema linfatico.

 

Il trattamento allevia le tensioni e riduce le infiammazioni e si rivela molto efficace soprattutto se combinato con olii essenziali profumati e inserito in un trattamento di digitopressione, elettroagopuntura, cromopuntura, massaggio tuina o riflessocorporeo .

venerdì 14 maggio 2021

PER RIFLETTERE: IL BOZZOLO, L' UOMO E LA FARFALLA - COUNSELING

 


Una favola antica racconta che un uomo trovò il bozzolo di una farfalla lungo il sentiero che stava percorrendo. Pensò che per terra sarebbe stato al pericolo e lo portò a casa per proteggere quella piccola vita che stava per nascere. Il giorno dopo si rese conto che nel bozzolo c"era un minuscolo foro. Quindi si sedette a contemplarlo e vide che la farfalla stava lottando per uscire.

Lo sforzo del piccolissimo animale era enorme. Per quanto ci provasse una e un"altra volta, non riusciva a uscire dal bozzolo. A un certo punto, la farfalla sembrò rinunciare. Rimase immobile, come se si fosse arresa

Allora l"uomo, preoccupato per la sua sorte, prese un paio di forbici e tagliò delicatamente il bozzolo, da un lato all"altro. 

Voleva aiutare la farfalla a uscire. E ci riuscì! Finalmente l"insetto uscì. Eppure, quando lo fece, il suo corpo era infiammato e le sue ali troppo piccole, come se fossero piegate.

L"uomo attese, immaginando che fosse una fase passeggera. Pensò che presto la farfalla avrebbe spiegato le ali e spiccato il volo. Ma non andò così: l"animale continuò a trascinarsi senza riuscire a volare, e dopo poco morì.

L"uomo ignorava che quella lotta della farfalla per uscire dal bozzolo era una fase imprescindibile per rafforzare le sue ali. 

In quel processo, i fluidi del corpo dell"animale si spostano nelle ali, e in questo modo l"insetto si trasforma in una farfalla pronta per volare.

E' difficile farsi aiutare quando si è sotto stress e se ne risentono le tensioni, ma è fondamentale essere consapevoli che chiedere aiuto significa uscire dalle proprie zone di sicurezza e affrontare con serietà i problemi.

Questo non significa che sia semplice. Come per la farfalla è necessario impegno, sacrificio, dedizione a se stessi e soprattutto crederci.

Così, dall'altra parte, chi aiuta sa che tutti gli sforzi sono inutili se non c'è la volontà a cambiare e "mettersi in gioco", anzi, proprio come nella storia, a volte,  si ottiene l'effetto contrario.

Buon cammino a tutti.


giovedì 13 maggio 2021

ANSIA E SISTEMA IMMUNITARIO: MEDICINA TRADIZIONALE CINESE

 



Nella MTC (Medicina Tradizionale Cinese) c’è un punto che è ottimo per dare sostegno sia all’energia vitale che a quella mentale. E’ il punto ST 36 ed è chiamato in cinese Zusanli che significa “Tre distanze sulla gamba”. Il suo nome deriva da “Zu” (arto inferiore), “San Li”, indica il numero tre (San), l’unità cinese utilizzata per la misurazione delle distanza (Li).

 

Il suo posizionamento è circa quattro dita traverse sotto la rotula.

 

Questo punto è interessante: oltre a rinforzare il sistema immunitario aiuta a ridurre gli stati d’ansia, oggi molto frequenti anche a causa dei lockdown.

 

Al di là della pratica di agopuntura (che richiede un medico specialista agopuntore) è possibile raggiungere ottimi risultati anche attraverso la digitopressione o la moxibustione (la moxibustione è una tecnica complementare che consiste nel riscaldamento di punti ed aree energetiche mediante l’uso di sigari di artemisia).

foto Tsubomap

 

 

 

 

 

 

 

.

venerdì 30 aprile 2021

PENSIERO DEL FINE SETTIMANA: RUMI

 


Chiesero a Rumi: 
 
Cos'è il veleno?
- Tutto ciò che va oltre ciò di cui abbiamo bisogno è veleno. Può essere potere, pigrizia, cibo, ego, ambizione, paura, rabbia, o qualsiasi altra cosa ...
 
Cos'è la paura?
- La non accettazione dell'incertezza. Se accettiamo l'incertezza, diventa un'avventura.
 
Cos'è l'invidia?
- La non accettazione della beatitudine nell'altro. Se lo accettiamo, diventa ispirazione.
 
Cos'è la rabbia?
- La non accettazione di ciò che è al di fuori del nostro controllo. Se la accettiamo, diventa tolleranza.
 
Cos'è l'odio?
- La non accettazione delle persone così come sono. Se li accettiamo incondizionatamente, allora diventa amore.

Jalal ad-Din Muhammad Rumi - XIII secolo

mercoledì 28 aprile 2021

ANTROPOSOFIA STEINERIANA

 


-PENSATORI ATTIVI E PENSATORI PASSIVI -
 
Se non per il nostro immediato presente, certamente per il futuro la distinzione fra pensatori attivi e pensatori passivi sarà più importante di ogni altra.
 
Chi rafforza anche solo un poco in sè un pensare libero e autonomo, chi è capace di pensare in modo attivo, viene spinto già dall'impulso di questo tipo di pensiero verso l'indagine scientifico-spirituale.
 
Coloro che invece non vogliono pensare in modo attivo, ma solo in dipendenza del cervello, diranno che l'indagine antroposofica è semplicemente frutto di fantasia, perchè non hanno alcuna idea di quello che può essere compreso da un pensare libero, e perchè preferiscono rimanere tributari dello strumento del cervello.
 
Si potrebbe quasi dire che non vogliano pensare essi stessi in se stessi, ma che preferiscano lasciare che "si pensi" in loro, in loro vece.
 
RUDOLF STEINER
O.O. 152

martedì 27 aprile 2021

LE PAROLE DEL BENESSERE: MEDITAZIONE

 


 

Oggi tutti i benefici della meditazione sono scientificamente provati sia in campo medico che psicologico: in alcune scuole orientali viene adottata per insegnare agli studenti il senso della disciplina e sviluppare doti quali creatività e capacità di adattamento.

 

Molte tecniche di meditazione hanno un orientamento di tipo religioso, mentre la tecnica maggiormente adottata nei miei gruppi o con singoli praticanti è quella della “visualizzazione”.

Ciò che è importante è individuare la metodologia più adatta a ritrovare la parte profonda di se stessi.

 

Le “immagini” visualizzate durante le sedute possono essere d’aiuto per esempio in momenti di particolare tensione: ripetendo semplici esercizi di respirazione e concentrazione saremo in grado di visualizzarle di nuovo traendo un grande senso di calma interiore ed esteriore.

Contattami per conoscere i programmi dei corsi di meditazione on line che stanno partendo

 

venerdì 23 aprile 2021

PENSIERO DEL FINE SETTIMANA


 

 

"Non insegnate ai vostri figli ad adattarsi alla società, ad arrangiarsi con quel che c’è, a fare compromessi con quel che si trovano davanti; dategli dei valori interiori con i quali possano cambiare la società e resistere al diabolico progetto della globalizzazione di tutti i cervelli. 
 
Perché la globalizzazione non è un fenomeno soltanto economico ma anche biologico, in quanto ci impone desideri globali e comportamenti globali che finiranno per indurre modifiche globali nel nostro modo di pensare.
 
Il mondo di oggi ha bisogno di ribelli, ribelli spirituali".
 
Tiziano Terzani

giovedì 22 aprile 2021

IL DITO PUNTATO: COUNSELING

 



 

“Ogni volta che puntiamo il dito verso qualcuno o qualcosa…dovremmo considerare che tre dita della stessa mano stanno puntando verso noi stessi” (Proverbio dei nativi americani)

 

Sono sicuro che a questo punto della lettura molti avranno provato il gesto… io l’ho fatto.

 

E’ qualcosa che dovremmo tenere presente quando vogliamo criticare qualcuno e spesso critichiamo senza avere le dovute ragioni o tutti i dati necessari per analizzare correttamente i fatti.

 

Il meccanismo che applichiamo è cercare sempre al di fuori di noi quello che non va anziché affrontare la cosa con un approccio diverso e modificare la nostra visione.

 

Quando invito a fare questo esercizio molti dei miei consultanti mi dicono di accorgersi dei loro pregiudizi e preconcetti, prendono consapevolezza dei loro punti di debolezza e dei loro limiti; si accorgono come le gabbie mentali che ognuno di noi si costruisce creano nel nostro animo percorsi perversi limitanti.

 

Tutto parte sempre da noi e qualsiasi cambiamento è sempre dovuto al nostro approccio.

 

mercoledì 21 aprile 2021

LE PAROLE DEL BENESSERE: BULIMIA NERVOSA - COUNSELING NUTRIZIONALE

 


Lo stress viene considerato un fattore alla base della perdita di controllo che porta ad abbuffate i soggetti affetti da bulimia.  

Se ne parla in questo articolo pubblicato su "Medico e paziente"

clicca qui

giovedì 15 aprile 2021

LE PAROLE DEL BENESSERE: GEMMOTERAPIA FUNZIONALE

 



Nata negli anni ‘50 grazie agli studi del dottor Pol Henry, medico belga, la gemmoterapia si basa sull’utilizzo tradizionale delle piante, in particolare delle gemme.

Le gemme o meristemi sono delle cellule embrionali vegetali che racchiudono in sé tutto il patrimonio genetico del futuro albero o arbusto: questo significa che sono un vero e proprio concentrato di tutte le proprietà della pianta.

I gemmoderivati vengono ottenuti dalla macerazione delle gemme in una soluzione di acqua, alcol e glicerina, secondo precisi criteri.

 

CURARSI CON LA GEMMOTERAPIA

Avendo una composizione biochimica più ricca rispetto alla pianta adulta, hanno uno spettro di azione più ampio degli altri estratti vegetali. 

Somministrati in gocce possono aiutare sia nell’affrontare comuni sintomi che nella depurazione dell’organismo

La gemmoterapia pur ideale nei trattamenti di lunga durata, dà risultati quasi immediati e può essere utilizzata anche per i bambini visto sia il limitato numero di gocce da assumere sia la piccola quantità di alcool presente.