martedì 20 gennaio 2009

Un maestro d’alta quota: Greg Mortenson

Oggi voglio raccontarvi una storia, una storia vera di una persona che aveva un sogno che, con tenacia e tra mille difficoltà, è riuscita a realizzare. Un sogno non per sé, ma a vantaggio degli altri. Vi parlo di Greg Mortenson, un ex alpinista americano che dopo un cocente fallimento – non riesce a scalare la vetta del K2 e quasi ci rimette la vita – viene salvato dagli abitanti di Korphe un povero villaggio sperduto al nord del Pakistan. Qui i bambini fanno scuola all’aperto, al freddo, solo alcune volte alla settimana.
Mortenson rimane profondamente colpito e decide di costruire una scuola per loro. Ne seguiranno tante altre sia in Pakistan che in Afghanistan.
Oggi il Central Asia Institute che Mortenson ha fondato e presiede è una prospera organizzazione no profit che promuove e sostiene l’istruzione soprattutto per le ragazze nelle regioni remote del Pakistan e dell’Afghanistan.

Tutta la storia è raccontata nel libro “tre tazze di tè” un best seller in America che vi consiglio caldamente di leggere perché fa bene al cuore e alla mente.

1 commento:

Barbarossa ha detto...

Ho visitato il tuo blog e ritengo che rispecchi al naturale ciò che sei e ciò che fai. "Una regola benedettina applicata alle strategie d'impresa e al lavoro manageriale" per me è una sorprendente novità. E dove c'è cultura c'è anche la vita. Grazie per la tua visita da me. In bocca al lupo.