mercoledì 9 giugno 2010

Ecologia monastica 1

La sensibilità del mondo benedettino all’ecologia e la cura per l’ambiente sono presenti già nella Regola. Ed è la stessa attenzione che i monasteri e le abbazie di tutto il mondo pongono nelle loro produzioni.
Ma c’è dell’altro.

Nel post di oggi vi voglio parlare del monastero benedettino di Germano (VB) la cui comunità ha fatto una coraggiosa scelta ecologica coordinando il progetto ed installando il più grande complesso a terra di pannelli fotovoltaici a inseguimento solare della provincia. Un impianto sperimentale che non solo produce tutta l’energia elettrica necessaria al monastero ma permette anche di avere delle eccedenze che vengono rivendute a Enel.

Fratel Claudio, il responsabile e gerente del progetto, mi ha inviato delle approfondite note tecniche che ritengo molto interessanti per gli amici del blog. Chi fosse interessato può leggerle e scaricarle qui.

Nuovamente un mondo antico di 1500 anni ha ancora da insegnarci.
Nella foto i pannelli fotovoltaici del monastero.